BIT chiude i battenti con 100.000 presenze e 13.000 appuntamenti business

Sono stati 100.000 i visitatori arrivati a Fieramilano per il salone del turismo BIT, che ha aperto i battenti lo scorso 17 febbraio e si è concluso ieri nel tardo pomeriggio. Altrettante presenze, secondo gli organizzatori, hanno animato invece il Fuori BIT, che la scorsa settimana ha colorato la città con un cartellone di eventi, mostre fotografiche, appuntamenti musicali, culturali ed enogastronomici dedicati alla scoperta di venti nazioni. In particolare, nel weekend, giornate di apertura al pubblico della rassegna orientata soprattutto al settore business, si è registrato come sempre in fiera un grande afflusso di pubblico, tra cui anche tante famiglie con bambini che si sono riversati nei padiglioni a caccia di brochure per programmare le prossime vacanze, scoprire possibili nuove destinazioni e magari fermarsi negli stand ad assaggiare le specialità culinarie di Paesi e Regioni d’Italia. «Il bilancio di questa edizione – commenta Marco Serioli, direttore esecutivo di Fiera Milano Rassegne, che organizza la BIT – ci conferma la validità della nuova strategia messa in atto. Grazie ad un affinamento degli incontri mirati si sono registrati 13.000 appuntamenti d’affari nei due workshop: Bit Buy Italy dedicato all’incontro tra la migliore offerta dei territori italiani ed una selezione di buyer internazionali e Bit Buy Club, l’unico appuntamento europeo dedicato al turismo associativo”.