Navigazione Laghi e Trenord per un turismo sostenibile sui Laghi Maggiore, di Como e di Garda

Un’alleanza che si rinnova e si consolida per rafforzare la mobilità pubblica sostenibile e integrata, capace di rispondere sempre meglio alle esigenze dell’utenza e a quelle della destagionalizzazione turistica.

E’ l’obiettivo della partnership tra Navigazione Laghi e Trenord illustrata stamane nel corso di una conferenza stampa alla presenza del Sottosegretario di Stato Senatore Alessandro Morelli, del Gestore Governativo Donato Liguori, del Direttore Commerciale Trenord Leonardo Cesarini.

Forti del successo registrato nelle passate stagioni, Gestione Governativa Navigazione Laghi e l’Azienda ferroviaria lombarda Trenord, hanno presentato infatti il rinnovo degli accordi di collaborazione per la promozione dei prodotti integrati treno + battello, e la rete di proposte finalizzate ad incentivare la sinergia tra mobilità sostenibile e destagionalizzazione turistica, contribuendo allo sviluppo della promozione territoriale e delle economie locali.

L’accordo è il risultato di un lavoro integrato tra i due vettori sull’obiettivo prioritario di una offerta di trasporto pubblico di qualità, efficace, efficiente, ecosostenibile, alla portata di tutti, ambientalmente compatibile, driver rilevante della valorizzazione dei luoghi che si affacciano e circondano i Laghi del Nord Italia.

“Quella di oggi è la conferma di quanto siano importanti per lo sviluppo dei nostri territori e per la qualità dell’offerta le sinergie e le interazioni istituzionali”, dice il Senatore Alessandro Morelli. “Un metodo di lavoro che va sicuramente incentivato, sostenuto, rafforzato, perché risponde alle esigenze del territorio e degli operatori economici, qualifica l’offerta di mobilità pubblica sostenibile, attrae segmenti turistici differenziati, sostiene concretamente le politiche di destagionalizzazione, determinanti per la crescita economica, e rilancia il ruolo strategico delle alleanze territoriali per la crescita e lo sviluppo economico legati alla valorizzazione delle nostre eccellenze”.

“Siamo molto soddisfatti di aver riconfermato la collaborazione con Trenord che quest’anno è arrivata a proporre ben otto prodotti distribuiti sui 3 grandi laghi” commenta Donato Liguori, Gestore Governativo di Navigazione Laghi “Siamo convinti dell’importanza di lavorare in sinergia per favorire lo sviluppo di una mobilità integrata e sostenibile. Le proposte rimarranno attive fino ad ottobre e ciò potrà contribuire ad una destagionalizzazione delle destinazioni ed alla creazione di un positivo indotto per l’intero territorio”

«L’integrazione fra modalità di trasporto è fondamentale per una mobilità sostenibile, anche per gli spostamenti nel tempo libero. Siamo soddisfatti per la collaborazione che da anni abbiamo avviato con Navigazione Laghi per itinerari turistici treni+battello, nell’ambito della nostra iniziativa “Gite in treno” – sostiene Leonardo Cesarini, Direttore Commerciale di Trenord. “Nel 2022 in 16mila hanno scelto questi itinerari; quest’anno abbiamo rinnovato le proposte per migliorare ulteriormente questo risultato. Un altro sforzo che mettiamo in campo per incentivare l’uso del treno verso i laghi è il progressivo rinnovo della flotta sulle linee che li raggiungono: i convogli di nuova e nuovissima generazione che vi circolano offrono un’esperienza di viaggio positiva, accessibile, sostenibile, in linea con le aspettative di viaggiatori e turisti».

 

Consolidate nel tempo, confortate dalla risposta più che positiva delle comunità territoriali e dei turisti con trend in forte crescita, distribuite sui tre laghi Maggiore, di Garda e di Como, le otto proposte illustrate stamane sono caratterizzate da una maggiore aderenza alle esigenze degli utenti, alle richieste del territorio e dei differenti segmenti turistici.

Proposte giornaliere che, con un unico biglietto a tariffa scontata, consentono di raggiungere in treno da qualsiasi stazione della Lombardia le migliori destinazioni lacustri e da qui effettuare percorsi di navigazione alla scoperta delle bellezze del territorio, per poi rientrare, sempre in treno.

 

Otto le proposte per la stagione 2023:

– Lago Maggiore: Stresa e le Isole Borromee e Laveno e il Maggiore due itinerari per raggiungere il centro lago e le meravigliose isole borromee sia da Laveno, sulla sponda lombarda e con la direttrice Milano-Gallarate-Luino e Milano-Saronno-Varese-Laveno, sia da Stresa su quella piemontese, raggiungibile da Milano/Legnano/Busto Arsizio/Gallarate con tutti i treni diretti a Domodossola.

– Lago di Como: due le proposte per brevi itinerari alla scoperta del Primo bacino di Como e Primo bacino di Lecco, in partenza dai due capoluoghi, comodamente raggiungibili in treno sulle direttrici Milano-Saronno-Como, Milano-Monza-Seregno-Chiasso e Milano- Monza-Lecco-Sondrio, che si affiancano a due itinerari “storici”: Tesori del Lago di Como, per la scoperta delle meraviglie del centro lago dalla località di Varenna, sulla linea Milano- Monza-Lecco-Sondrio e Bellagio Tour, per raggiungere da Como la rinomata località lariana.

– Lago di Garda: due nuove proposte che consentono di raggiungere il lago con i treni della linea Milano-Treviglio-Brescia-Verona e una volta sul territorio spostarsi in battello verso la penisola di Sirmione, con gli antichi resti romani delle Grotte di Catullo (Sirmione Tour) oppure navigare liberamente lungo la sponda occidentale del lago fino a Gardone (Borghi lombardi del Garda).

I titoli sono acquistabili sul sito trenord.it e presso tutte le biglietterie ed emettitrici elettroniche.