Affrontare il cambiamento del MICE: Convention Federcongressi il 3 e 4 marzo a Firenze

Il MICE è ripartito in uno scenario in costante mutamento che richiede alle imprese della filiera nuovi approcci, nuove strategie e nuovi modelli organizzativi: sostenibilità e welfare aziendale, ma anche innovazione tecnologica e innalzamento della qualità, sono alcuni degli elementi che stanno ridefinendo il mondo del lavoro in ogni settore, incluso quello dei congressi e degli eventi. Proprio per questo la parte formativa della XIV Convention nazionale di Federcongressi&eventi che si svolgerà a Palazzo degli Affari di Firenze dal 3 al 4 marzo si snoderà lungo workshop, seminari e tavole rotonde che forniranno ai professionisti della meeting industry input operativi per affrontare il cambio di paradigma.

La sostenibilità in tutte le sue articolazioni applicata ai congressi e agli eventi sarà il tema affrontato durante la tavola rotonda “Sostenibilità. Facciamo chiarezza” e, nella sua declinazione dei percorsi di certificazione, nel corso del seminario “Sostenibilità e normazione tecnica: la cassetta degli attrezzi per uno sviluppo sostenibile”.

Il tema sarà inoltre ripreso anche durante “Agenzie di organizzazione: nuovi modelli organizzativi per affrontare le sfide del futuro”, la tavola rotonda nella quale gli operatori del settore si confronteranno su temi di forte rilevanza quali innovazione tecnologica e digitale, Corporate Social Responsibility, welfare aziendale, nuove modalità di lavoro legate a spazi e lavoro agile, leadership, futuro del lavoro e qualità nel servizio.

Sempre la qualità sarà al centro del workshop “Elementi di qualità per un evento ECM di successo: dai contenuti alla forma, nel rispetto delle regole” durante il quale la divisione di Federcongressi&eventi GIFES- Gruppo Italiano Formazione ECM in Sanità approfondirà questo aspetto cruciale per il lavoro dei Provider.

Le nuove modalità di relazione con clienti e fornitori
Il mondo del lavoro è cambiato anche nelle modalità di relazione. Spunti e strumenti per gestire i rapporti tra gli attori di un evento verranno dai seminari “L’Intelligenza Emotiva al servizio del project management” e “Dal MICE al leisure e dal leisure al MICE: le trasformazioni che cambiano le destinazioni e l’impatto sulle tariffe alberghiere”. Focus del primo seminario sarà il rafforzamento della capacità di gestione delle emozioni nei rapporti interni e con il cliente. Il secondo seminario, invece, sarà dedicato a come sensibilizzare le strutture alberghiere rispetto all’ospitalità di congressi ed eventi alla luce delle dinamiche che oggi governano la definizione delle tariffe e delle policy alberghiere.

Il programma della Convention sarà poi arricchito dalle sessioni “Le invenzioni che ci cambiano: l’uomo progetta le tecnologie, le tecnologie progettano l’uomo” e “Il mondo del lavoro del futuro: chi lo capisce è bravo” tenute rispettivamente da Massimo Temporelli, innovatore e divulgatore scientifico, Presidente e co-fondatore di FabLab e Silvia Zanella, manager e autrice, Linkedin Top Voice.

Durante la giornata pre-convention del 2 marzo i nuovi scenari del MICE con approfondimenti tecnici e confronto tra best pratcice saranno protagonisti dei 3 retreat di categoria dedicati ai soci Destinazioni e sedi, Organizzazione congressi ed eventi e Servizi e Consulenze.