Tre province sudafricane insieme all’Ente per promuoversi

Lance LittlefieldSono tre le province sudafricane che hanno deciso di promuoversi in Italia in sinergia con l’Ente del Turismo del Sudafrica: il KwaZulu Natal, il Northern Cape e il Western Cape. La campagna di promozione, che avrà una durata di quattro settimane per ogni singola provincia, prevede attività di social networking e presenza di nuovi spunti ed articoli sulle piattaforme digitali ufficiali dell’Ente, attività di ufficio stampa trade e consumer. In particolare ad ogni provincia saranno dedicati svariati post su Facebook sulla pagina consumer ‘Sudafrica’ (https://www.facebook.com/pages/Sudafrica/32598293142?ref=ts&fref=ts) e su quella trade ‘South African Tourism’ (https://www.facebook.com/satitaly?fref=ts). “E’ importante far conoscere nuove aree del Paese e proporre esperienze sempre più uniche ed emozionanti ai viaggiatori che scelgono il Sudafrica, senza dimenticare di informare il trade e il consumer anche sulle novità di mete già note ed amate, ma in continuo cambiamento – commenta Lance Littlefield, Country Manager di South African Tourism Italia – La collaborazione con le province ci permette di supportare sia il trade che il consumer con spunti nuovi, approfondimenti ed idee originali per itinerari personalizzati, adatti a target differenti”. La campagna parte a dicembre con il KwaZulu-Natal, noto per le sue spiagge bianche, il clima caldo ed i numerosi eventi distribuiti nell’arco dell’anno. Il piano di comunicazione è quello di riposizionare il brand puntando sulle diverse peculiarità che caratterizzano le diverse aree geografiche della provincia, anche attraverso la creazione di nuovi itinerari come quelli alla scoperta del Drakensberg o della cultura Zulu. Inoltre il KwaZulu-Natal è impegnato nel sostenere un turismo responsabile da un punto di vista ambientale, sociale ed economico. Gennaio sarà invece dedicato al Northern Cape, la cui offerta si rivolge ai viaggiatori che sono alla ricerca dell’avventura, senza rinunciare al comfort di accoglienti lodge e campi tendati. L’obiettivo principale della provincia è di farsi conoscere dai viaggiatori italiani con un’anima da esploratori, che amano le emozioni forti a contatto con la natura. Il Northern Cape propone inoltre diversi tipi accomodation a prezzi più che accessibili. La campagna dedicata alle province si chiude a marzo con il Western Cape, che detiene il primato di arrivi internazionali. Nel 2013 sono stati infatti 1.569.195 i turisti stranieri che hanno scelto il Western Cape, con il più alto share di viaggiatori rispetto alle altre province sudafricane (il 16% del totale dei turisti in Sudafrica). Oggi, oltre a voler mantenere alta l’attenzione su Cape Town, la provincia si sta impegnando nella promozione di tutto il territorio sottolineando la grande varietà e la qualità della sua offerta turistica, anche attraverso una stretta collaborazione con le comunità locali.