Air Vallée collegherà dal 4 dicembre l’Italia alla Slovenia

FurlanicPartiranno il 4 dicembre 2014 i nuovi voli aerei dall’Italia per Portorose dagli aeroporti di Roma e Salerno. Air Vallée effettuerà i collegamenti, associati ad alcune proposte di soggiorno commercializzate da CTM Travel Air, responsabile dell’operazione supportata dall’Ente per il Turismo di Portorose. L’attività degli operativi è prevista fino al 3 aprile con un calendario che interesserà, in periodi alterni, giovedì e domenica e martedì e venerdì. Lo schema dei collegamenti si articolerà seguendo un piano di voli che vede un primo collegamento al mattino (ore 9.00) tra Salerno-Portorose, seguito da Portorose-Fiumicino (11.50), Fiumicino-Portorose (14.10) e concluso da Portorose-Salerno (16.30). Come annunciato, i nuovi voli rientrano nel piano di azioni messe in campo dalla destinazione per favorire la crescita del mercato italiano che nel corso del 2013 è tornato a far segnare il segno +, con un trend in aumento anche nel 2014. Gli arrivi, tra gennaio ed agosto 2014, sono stati, infatti, 52.645 con un incremento del 4% rispetto allo stesso periodo del 2013. In un momento di contrazione generale dei flussi dei visitatori e dei periodi medi di soggiorno è interessante notare pure che, sempre nello stesso periodo del 2014, anche i pernottamenti (145.738) negli hotel hanno segnato una leggera crescita (+2%). I turisti provenienti dal Belpaese sono molto importanti ed il potenziamento dei trasporti anche dalle aree meno prossime è una delle azioni di principale rilevanza per continuare ad incrementare i dati e valorizzare un’offerta che, grazie anche alla varietà delle proposte benessere, è slegata dalla stagionalità. “Avevamo annunciato il potenziamento dei collegamenti aerei e siamo molto soddisfatti di vedere l’avvio di quest’operazione che conduce Portorose ad avvicinarsi ancora di più all’Italia – commenta Jadran Furlanič, direttore dell’Ente per il Turismo di Portorose e Pirano – I turisti italiani sono storicamente molto importanti per noi, e dopo un periodo di flessione i numeri stanno ritornando a salire. Dobbiamo seguire questa tendenza, facendo di tutto per favorirla. Sappiamo che i trasporti sono fondamentali per intercettare anche bacini di utenza che non siano quelli a noi più prossimi e proprio per questo la valenza strategica di questa nuova triangolazione di collegamenti che interessa Campania e Lazio è molto forte. Il nostro prodotto non è soggetto a stagionalità e possiamo dire di essere arrivati a costruire un’offerta benessere tra le più complete d’Europa che spazia dagli aspetti legati all’estetica in senso stretto a quelli di impronta soprattutto medica. La nostra eno-gastronomia sta attraversando un periodo felicissimo che ci vede raccogliere premi e riconoscimento in tutto il mondo. Pirano è un gioiello architettonico con una serie così varia di appuntamenti culturali che la rende davvero una meta da vivere nell’arco di tutto l’anno. I pacchetti che interessano Natale e Capodanno sono caratterizzati dalla varietà e sono ideali per target differenti. Non ultimo, la vicinanza con numerose città europee di grande appeal, che a fine anno organizzano suggestivi mercatini di Natale, ci rende il luogo perfetto per godersi nel modo migliore lo spirito delle festività natalizie, concedendosi un momento rigenerante nel cuore dell’inverno. I riscontri che abbiamo registrato all’annuncio dei voli – conclude Furlanič – sono ottimi e ci aspettiamo un ritorno immediato da questa nuova iniziativa”.